Pittura Liberon  >  Lucidare mobili

Come lucidare i mobili di legno

La scrivania del secolo scorso ha perso il suo colore originale ? Il vecchio guardaroba della nonna è diventato opaco ? Per riportare questi mobili allo splendore originale potrebbe essere sufficiente una lucidatura e non è necessario farla fare ad un restauratore. Lucidare mobili in legno non è infatti così difficile: basta un buon prodotto lucidante per nutrire e valorizzare un mobile o una boiserie.

 

Anzitutto occorre distinguere tra la lucidatura di manutenzione ordinaria (pulizia) e quella straordinaria (nel caso il mobile sia rovinato). Per la lucidatura ordinaria, da effettuarsi con regolarità per mantenere il legno sempre nutrito ed esteticamente bello, si può ricorrere ad una cera o a un olio. Eventualmente, esistono in commercio anche cere riempitive e pennarelli per ritoccare e riempire piccole imperfezioni sulla superficie, nonché smacchianti specifici. Per la lucidatura straordinaria, invece, se ci sono mani precedenti di vernice, occorre rimuoverle con un apposito sverniciatore, se ci sono vecchi strati di cera occorre invece un decerante.

Libéron: una gamma completa di prodotti per la lucidatura dei mobili fai-da-te

  • Sverniciatori
  • Turapori
  • Cera d’api
  • Prodotti di trattamento
  • Accessori
  • Pasta di legno
  • Schiarenti
  • Tinte coloranti
  • Vernici per mobili

 

Finitura Gommalacca Libéron per la lucidatura dei vostri mobili in legno: per una finitura di gran pregio sia su mobili antichi da restaurare che su legno grezzo. Può essere applicata anche sulla ferramenta dei mobili perché li protegge dalla ruggine.

Scoprite l’intera gamma di prodotti nata dall’esperienza di oltre un secolo di Libéron per la cura e la manutenzione dei mobili in legno. Visitateci per scaricare la nostra Guida agli effetti decò e per sapere dove trovare i prodotti Libéron.