Pittura Liberon  >  Tingere legno

Come tingere il legno

La tintura del legno consente non solo di decorarlo, ma anche di proteggerlo dall'umidità, dall'attacco degli agenti atmosferici (in particolare la pioggia e i raggi UV) e dalle aggressioni di parassiti e insetti xilofagi, a maggior ragione se il legno va esposto all’esterno. Esistono in commercio varie soluzioni di tintura, ed è inoltre possibile creare effetti personalizzati. Tingere il legno dal punto di vista estetico, significa conferirgli profondità e contrasto. Fissando la tinta con un fondur, lo si rende esteticamente gradevole e longevo. Per tingere o decorare manufatti in legno presenti nelle camerette dei bambini, occorre ricorrere a prodotti innocui, inodori, di rapida asciugatura, che rispondano alla Norma Europea EN71-3 per la protezione dei bambini. Oggi in commercio è possibile trovare preparati a basso impatto ambientale: EcoLabel è un marchio europeo di qualità ecologica che contrassegna i prodotti con ridotto impatto ambientale. I produttori autorizzati ad esporlo sono stati selezionati dal CUEME (Comitato dell'Unione europea per il marchio di qualità ecologica).

Per colorare il legno vi sono diverse tecniche:

  • Tingere la superficie
  • Tingere in profondità
  • Fissare e colorare la vernice

Vi sono sostanzialmente due tipologie di tinte:

  • A base acqua
  • A base solvente

In polvere, concentrate o pronte all’uso.

Tingere il legno con l'esperienza Libéron

Trova la gamma offerta da Liberona per la manutenzione e il restauro di mobili e pavimenti tuo: